• La Mailing List Pescasub

    Il 22 febbraio 1999 dopo aver a lungo cercato qualcosa che trattasse di pesca subacquea, un gruppo di appassionati si ritrova sul newsgroup it.hobby.pescare, ma non bastava allora l’amico Michele Modoni ha fondato la prima mailing list che trattasse di pesca subacquea e apnea in genere chiamandola appunto “pescasub”. In poco tempo abbiamo raggiunto parecchi utenti della mailing list tra cui molti famosi personaggi che circolano nel fantastico mondo della pescasub, anche qualche agonista di rilievo. Ciò ha fatto sì che la lista diventasse un punto di riferimento per tutti coloro che cercassero qualsiasi informazione di pesca subacquea. La quantità di informazioni che passano attraverso gli utenti della lista è veramente eccezionale ed in breve tempo abbiamo raccolto foto, racconti, itinerari, fai da te. La svolta per la lista si ebbe quando un grande uomo (nel vero senso della parola) che si fa chiamare Cyberman decise che era ora di fare sul serio, e grazie alla collaborazione di un provider ben presto avemmo un sito tutto nostro che non poteva non chiamarsi www.pescasub.it (dal quale ci si può iscrivere comodamente alla mailing list). L’apertura del sito ha rappresentato la vetrina della mailing list e siamo stati contattati da altre associazioni e nomi di spicco dell’ambiente agonistico e non, tanto da avere collaborazioni con Giorgio Dapiran che ha scritto interessantissimi articoli per il nostro sito, oppure all’interno della lista abbiamo interi trattati di balistica scritti da due importantissimi produttori di fucili. Nel frattempo si è iniziato a pensare in grande, e subito hanno visto la luce l’importantissima campagna boe (una campagna di sensibilizzazione sulla boa segnasub rivolta ai diportisti) ed anche il primo raduno nazionale della mailing list pescasub svolto in un albergo di Sorrento. Adesso si portano avanti in maniera parallela diversi progetti per tutelare il pescatore subacqueo senza tuttavia …

    Read more
    1 like
  • La Bella Spigola Di Mio Padre

    L’autore della cattura (mio padre) fiero della sua preda

    Ore 7.00 ci svegliamo, veloce colazione, borsoni in spalla, si esce e si nota una bella nebbiolina che si sta dissolvendo visibilità circa 100 mt, si giunge verso le 8.00 al solito posto, vestizione con un bel calduccio estivo, e la nebbia è sempre la stessa, si entra in acqua e si decidono gli itinerari io con l’excalibur 100 a sinistra, e mio padre con l’MB 20/71 a destra, però la nebbia scende rapidamente e dopo una mezz’ora in acqua si decide di non allontanarci dalla riva, intanto inizia una fastidiosa risacca con corrente che porta verso il largo, mio padre arpiona una seppia di 700gr, poi lo perdo di vista, io arpiono 2 cefalotti una triglia e uno scorfano (senza spararlo) mi faccio tutta la scogliera e dopo ritorno dove lo avevo lasciato il pallone dopo aver sbagliato un cefalone da 1,5 kg almeno insieme a due altri suoi compagni mi adagio sul pallone fischio per richiamare mio padre e…

    Lascio la parola (opss la tastiera) a mio padre

    Dopo aver fatto la prima parte della pescata sotto costa, essendosi diradata la nebbia, decido di fare una puntata un po’ più a largo decidendo di pescare all’aspetto su un fondale di circa 10 mt. dove non si sentiva l’effetto della risacca che nel frattempo era aumentata. Individuato il punto adatto mi tuffo e mi apposto con il fucile puntato verso il largo. Dal blu vedo delinearsi una sagoma che viene decisa verso di me. Il testone era enorme, mi sembrava un dentice. Rimango immobile e stranamente calmo, lo guardo negli occhi e man mano che il bestione si avvicina, il fucile si allinea verso la sagoma, si gira, è una spigola e sparo. La prendo appena dietro l’opercolo branchiale, ma …

    Read More

Latest Posts
Categories
  • Nessuna categoria
Most Popular
Archives
Calendar
giugno: 2019
L M M G V S D
« Mag   Lug »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930